Il Circolo Fotografico C.R.A.L. di Faenza

Il Circolo Fotografico C.R.A.L. Ospedaliero “A. Banzola” di Faenza nasce nel 1986 da un pugno d’amici , e nel 1993 si iscrive alla F.I.A.F.  Cominciamo facendo qualche concorso e nel 1997 invitiamo Silvano Bicocchi per un corso di lettura dell’immagine ,corso che ripetiamo l’anno successivo. L’adesione è buona ma vorremmo aumentare il numero delle persone con la passione della fotografia e così ci proponiamo alle Autorità Comunali con dei progetti realizzati (mostra”Faenza antica e moderna” dove nella stessa diapositiva dovevano  essere rappresentate architetture antiche e moderne) ed altri da realizzare. La collaborazione è poi proseguita con  l’Ente Palio del Niballo e con i rioni attraverso mostre e proiezioni. Altro momento molto importante per il circolo è la partecipazione alla fondazione dell’Associazione dei Gemellaggi con Comuni d’Europa e del Mondo.

Scopo principale dell’Associazione è lo scambio di genti e culture tra paesi diversi, così da favorire amicizie scambi commerciali ecc.  sono stati realizzati libri, mostre, audiovisivi. Noi pensiamo sempre che nella comunicazione niente è immediato come la fotografia, questo modo di pensare ci fa divertire, avere nuove amicizie, conoscere fotografi e Circoli Fotografici di altri paesi, quindi noi pensiamo di svolgere la nostra passione come un compito sociale. Quando siamo partiti con questi progetti eravamo certi che molte persone sarebbero venute al Circolo per ottenere (gratuitamente come da statuto) ritratti, ritratti ambientati ecc. e poi sarebbero rimasti con noi… Non è andata così, noi ci divertiamo ancora come il primo giorno che abbiamo fatto le nostre fotografie ma la gente che credevamo di portare alla fotografia non è venuta. Nonostante questo noi proseguiamo nei nostri progetti fotografici F.I.A.F. e non. Ci piacerebbe essere più numerosi! L’età  media è anta ma ci sono un paio di giovani, siamo una decina quando va bene, soci F.I.A.F.  sette. Metà della quota sociale F.I.A.F. è offerta dal Circolo Fotografico che a sua volta riceve un piccolo finanziamento dall’Ospedale.


Omero Rossi

Popularity: 1% [?]

Comments (1)

 

  1. Silvano Bicocchi scrive:

    Dato che sono citato mi sento chiamato in causa. Ringrazio Omero Rossi per avermi coinvolto, in questi 12 anni, più volte in seminari di circolo aperti ai fotografi della provincia di Ravenna, e poi alle due splendide esperienze editoriali sul tema dei gemellaggi di Faenza con Toki e Timisoara. Tante belle sfide che mi pare abbiamo vinto con tante soddisfazioni. Ogni progetto ci ha insegnato qualcosa e ci ha fatto crescere. Omero lo sa bene che l’esercizio della fotografia richiede sempre di progetti in atto che mantengano alto l’allenamento individuale e di squadra. Il suo Circolo fa tanto per la propria città, lui non l’ha detto, in particolare sono una squadra fortissima nel fotografare il Palio. Lui poi si è spinto con un amore smisurato nella fotografia naturalistica e come suo modo ha coinvolto tanti altri.
    Oggi con la tecnologia digitale si sono abbattuti i costi di realizzazione delle opere fotografiche. I nuovo mezzi di comunicazione come questo blog permettono incontri e vicinanze inimmaginabili. Spero che i giovani faentini sappiano vedere le qualità pregiate di questo Circolo e concorrano nel rinnovarlo con la loro creatività.
    Esprimo il mio più sentito augurio per un futuro fotografico al livello del prestigioso passato di questa bel Circolo.
    Silvano Bicocchi

Leave a Reply