Catellani Franca – Modena – Omaggio a Lichtenstein

E’ una fotografia costruita nel 2008 per le immagini del Gusto la composizione forchetta cucchiaio su una tovaglietta del pittore Lichtenstein che spesso ripeteva nelle sue opere tavole aparacchiate ,tovaglie e volti delle ragazze fumetto una reinterpretazione fra arte e gusto.

295 Catellani Francaomaggio a Lichtenstein

Popularity: 1% [?]

Comments (7)

 

  1. Domenico Brizio scrive:

    Ok, Lichtenstein.. ma poi? Cosa ha visto Franca? La R.M.B.? (Rorida Mela Biblica) oppure? Si, curiosa e costruita questa costruzione lo è.
    Domenico Brizio

  2. Un omaggio ad un artista prevede che chi lo fa costruisca con il “beneficiato” una relazione di qualche natura e interesse.
    Non basta per ottenere questo mettere su una tovaglietta riproducente un Lichtenstein due posate alterate in fotomontaggio con una mela morsicata (omaggio alla Apple?) e una testina dei fumetti.

    Fulvio Bortolozzo

  3. Antonino Tutolo scrive:

    Condivido Fulvio. Non c’é una relazione interpretativa (oltre al banale piatto con le forchette) tra l’opera pittorica e la composizione finale. Inoltre il B/N delle forchette non si relaziona, non dialoga, col colore del resto.

  4. Maurizio Tieghi scrive:

    Trovo che sia perlomeno originale la foto nata da una ricerca ben precisa della sua autrice, questo è sicuramente un pregio. L’arte come cibo da cui trarne godimento fisico? Significa voler andare oltre i limiti imposti dal solo pensiero concettuale, da solo non riempe la bocca ma non la pancia, sempre per restare in tema con il “gusto”.

    Maurizio Tieghi

  5. Catellani Franca scrive:

    Ho capito ,! Ho capito!Intanto complimenti per la creazione del blog , non è tantissimo che fotografo , sento l’esigenza di mettermi in gioco e mi piace ascoltare e leggere i commenti , per quanto riguarda la foto era un negativo b/n con pellicola T.max 400 scattata tempo indietro al suo riutilizzo ; cosi’ per gioco l’ho scansita è diventata digitale e l’intervento è solo il riflesso del viso dentro al cucchiaio come in uno specchio riflesso del tempo .La mela è il frutto piu’ antico del mondo e ho giocato la sua valenza mitologica e religiosa . La relazione con Lichenstein ? forse proprio la non spontaneità dell’immagine e probabilmente non è una fotografia . davvero grazie per i commenti e spero alla prossima che ho mandato( ma tutta un’altra cosa )

  6. Antonino Tutolo scrive:

    Roy Lichtenstein, Andy Warhol, Tom Wesselmann: i maggiori rappresentanti della Pop Art, che mira alla rappresentazione, tramite icone, simboli, appartenenti alla cultura popolare.
    E’ un tipo di fotografia possibile. Ma occorre comprendere bene i concetti cui si inspirano questi autori. Essendo arte popolare (che si indirizza alla massa), occorre l’evidenza dell’icona (Marilyn è riconoscibile da tutti) e la semplicità del segno. Warhol ha utilizzato i simboli più conosciuti della società americana. Tu potresti cogliere quelli della società italiana contemporanea, interpretando i suoi valori (positivi e negativi).
    Quando senti nominare la Coca, Marilyn, il pensiero corre immediatamente all’America ed alla sua società. Cosa identifica immediatamente l’Italia? La Mafia, la pizza, gli spaghetti, il colosseo, la gondola, ecc.
    Ora occorre tradurli in modo originale. Nella tua foto hai cercato di collegare un quadro di Lichtenstein con le forchette. Ma chi può interpretarlo, se non conosce questo pittore e la sua opera (che nella tua immagine è anche poco leggibile)? Occorre maggiore immediatezza e maggiore evidenza nel simbolismo iconografico. Prova a migliorarti in questo senso. Può essere una via interessante e potresti trovare una tua originalità espressiva.

  7. Catellani Franca scrive:

    Ringrazio questo è un commento costruttivo sul quale lavorare , grazie alla prossima

Leave a Reply