Perani Erasmo – Casnigo (BG) – Riflessi

Nell’acqua. quello che possiamo vedere.

Fotografia di proprietà di Erasmo Perani

Popularity: 1% [?]

Comments (8)

 

  1. io la trovo bellissima.
    semplicissima, minimal chic come direbbero i veri….
    nonchè grafica.
    buon contrasto.
    ho un solo dubbio mistico, un taglio quadrato, eliminando il sotto e il sopra quindi quel leggero movimento dell’acqua che fa intuire che sia uno specchio d’acqua…renderebbe l’immagine oltre che + metafisica anche + accattivante???

  2. Mauro Marchetti scrive:

    Sono daccordo con Donatella, è un immagine semplice ed intensa; un taglio quadrato anche a mio modo di vedere l’avrebbe resa ancora più essenziale.
    Mauro

  3. Maurizio Tieghi scrive:

    No, va bene così. Anche se non particolarmente significativa nel suo complesso questa fotografia è ben composta nei pochi elementi scuri. Le onde, oltre a permetterci di sapere con certezza l’identità della foto, si accompagnano graficamente molto bene con i legni conficcati nell’acqua immobile.

  4. Loris Sartini scrive:

    Se Erasmo ha proposto un taglio rettangolare è così che dobbiamo leggerlo anche se non siamo daccordo con la scelta dell’autore.
    LS

  5. Antonino Tutolo scrive:

    Molto bella.
    Solo il grigiore nell’angolo in basso a destra, pur se restringe l’occhio verso il centro dell’immagine, mi suscita qualche perplessità.
    Il soggetto, anzi l’insieme degli elementi che costituiscono il soggetto hanno uno sviluppo allungato, quindi il taglio quadrato, a mio avviso, non va bene.
    Personalmente, avrei stretto leggermente l’inquadratura
    Complimenti all’autore.

  6. si ma possibile che si crea un castello di incopresioni dal nulla?
    qui si esprimono opinioni edimpressioni, mica è una gara a chi fa il commento + perfetto della terra.
    ho detto che a me piae quest’immagine con tutta la sua verticalità ed ho inoltre solo espresso un impressione personale a cui l’autore può dare credito oppure no

  7. Mauro Marchetti scrive:

    Donatella ma vai più piano quando digiti sulla tua tastiera, dimmi la verità si vince qualcosa a correre così? ;-)
    Ad ogni modo penso che siano stati espressi pareri differenti ma nessuno ha cercato di prevaricare il parere altrui.
    Ben venga il dibattito
    Mauro

  8. eh si…ste tastiere maledette!!!
    mai che scrivessi una parola corretta….
    ma lo faccio x voi eh…x mantenere in allenamento costante l’elaborazione visuale e le sinapsi e i neruoni del cervello!!!

Leave a Reply