Mangoni Paolo – Gussola (CR) – Il doppio

Il Doppio

Popularity: 1% [?]

Comments (3)

 

  1. Antonino Tutolo scrive:

    Si tratta di una doppia esposizione o di un montaggio. Infatti, sul corpo del soggetto di destra si intravvedonoi profili verticali delle tavole appoggiate al muro, sullo sfondo; non coperti nella prima esposizione in cui non c’era il soggetto di destra.
    Nel caso specifico, non mi disturba l’inclinazione delle linee verticali, chiaramente voluta, che, insieme al diverso rapporto degerato tra le estensioni delle zone occupate dai due soggetti, genera dinamicità e tensione.
    Sullo sfondo, compresa tra le due figure umane, paiono emergere dal buio un paio di occhi quadrati minacciosi ed una bocca verticale che sembra “urlare allo sconcio” per l’azione dei due soggetti.
    A mio avviso, è una immagine significativa e ben composta
    Complimenti all’autore.

  2. Antonino Tutolo scrive:

    Correggo l’errore contenuto nel secondo periodo del mio post:

    “Nel caso specifico, non mi disturba l’inclinazione delle linee verticali, chiaramente voluta, che, insieme al diverso rapporto GENERATO tra le estensioni delle zone occupate dai due soggetti, genera dinamicità e tensione.”

  3. Maurizio Tieghi scrive:

    sono sempre intriganti questi tipi di fotogtrafie, si prestano bennissimo a molteplici letture ed interpretazioni, sia di alta qualità artistica ma anche di facile ironia. Tutto in sintonia con l’arte moderna di cui uno dei meriti principlai è quello di destare curiosità intellettuale. Il doppio è latente nell’ambiente raffigurato, come a significare la transitorietà del pasaggio dell’uomo di cui rimangono solo i ruderei delle suo opere. Ma anche la doppia preoccupazione del restauratore che dovendo ripristinare l’intonaco si preoccupa dell’umidità presente nei mattoni.

Leave a Reply