Gaetano Paraggio – Bellizzi (SA) – Laigueglia

455 Gaetano Paraggio Laigueglia

Una domenica di primavera su una spiaggia ligure

Popularity: 1% [?]

Comments (7)

 

  1. Marco Furio Perini scrive:

    Uno scorcio che mi è familiare dato che bazzico abbastanza spesso da quelle parti. Apprezzo l’inserimento del tronco, che sembra quasi proteggere dalle orde dei turisti domenicali l’attimo di solitario relax della famigliola sulla spiaggia. Uno scatto che non mi dispiace, restituisce a quei lidi sempre così frequentati il loro aspetto più autentico e più fascinoso. Ciao

  2. Maurizio Tieghi scrive:

    ben composta come direbbero i cultori trequartisti che non amano il gioco del rugby ma squadrano foto. la fotografia si regge tutta sul tronco in primo piano che amleticamente suggerisce a chi la guarda: c’entro o non c’entro un acca?
    mi suggerisce i ruoli che frequentemente un fotografo deve assumere, quella del palo e quella dietro il palo. A guardare solitari l’attimo di solitario relax della famigliola sulla spiaggia.

  3. Gaetano scrive:

    Amo il mare, specialmente fuori stagione.
    Lo scatto è semplice e dice tutto quello che deve dire.
    Grazie dei commenti!

    Gaetano

  4. alina gaglianone scrive:

    Bello scatto,asciutto il tronco aggiunge una quinta di mistero alla foto di Gaetano che riesce ad incuriosire e quasi a proteggere la privacy della famigliola sulla spiaggia.

  5. Antonino Tutolo scrive:

    Il problema non è nella composizione, ma piuttosto nel significato che ha quell’albero nell’inquadratura.
    L’unico significato che posso attribuirgli e che esso costituisca il riparo da cui cogliere l’intimità altrui. Altro senso poetico non so dare.

  6. Domenico Brizio scrive:

    Eppure quella corteccia grinzosa contrasta con la serenità della scena e del paesaggio appena più in là, sembra quasi intentificarne la pace, la semplicità di quel che si compie stabililendo un limitare di ingresso.

  7. ecco giusta in primavera ma tipo fine marzo puoi trovare una spiaggia ligure cosi vuota….
    bella composizione e colpo d’occhio

    “Eppure quella corteccia grinzosa contrasta con la serenità della scena e del paesaggio appena più in là, sembra quasi intentificarne la pace, la semplicità di quel che si compie stabililendo un limitare di ingresso.”
    p.s. non sapevo che le povere cortecce avessero un anima cosi maligna…. poverina anche lei se ne stava a rilassarsi ed a godersi il primo sole…!

Leave a Reply