Antonio Perrone – Guidonia (RM) -Angeli e demoni

558 Antonio Perrone Angeli e demoni

Scenografie per le strade di Roma

Popularity: 1% [?]

Comments (4)

 

  1. Enrico Maddalena scrive:

    La lettura di una foto, ed a volte anche il suo significato, può essere influenzata dalle dimensioni della stessa.
    L’uomo sulla destra è senza dubbio il punto focale dell’immagine perchè vicino e leggibile, al contrario delle persone sullo sfondo le cui dimensioni le rendono poco percepibili.
    Se l’immagine fosse stata più grande, se fosse stato un poster, probabilmente la figura e l’angelo sulla destra avrebbero assunto il ruolo di quinta e l’occhio si sarebbe soffermato sulla piazza ad analizzare persone ed atteggiamenti, fino all’edificio monumentale che spicca, chiaro, al centro dell’immagine.

  2. franca catellani scrive:

    Gente in piazza , il luogo Fontana di Trevi , Una rappresentazione popolare ?L’angelo protegge il demone che porta la macchina fotografica Canon? peggio per quelli che portano Nikon ? ahahahaah La fila delle persone linea semi circolare portano l’occhio proprio sul demone che sta registrando la sua macchina fotografica , mi vien da dire che anche i demoni hanno il morbo di Nadar.
    Avrei corretto in post le convergenze delle linee verticali , il b/n non mi dispiace (per quel poco che me ne intendo ) avrei preferito il colore in questa foto,
    il titolo prende spunto dal romanzo di Dan Brawn ,dove è stato tratto il film girato a Roma con Tom Hanks? l’eterno conflitto tra chiesa e scienza

  3. Antonio Perrone scrive:

    vi ringrazio per il vostro tempo dedicato a questo mio scatto, c’è da dire che la visione sul web mortifica non poco gli scatti proposti a critica… stampata su un 30×45 ha un altro effetto, grazie ancora per l’attenzione

  4. Roberto Anastasio scrive:

    Il tuo scatto non esce mortificato… Degno della copertina di un libro. Mi piace

Leave a Reply