Nestore Andrea Talarico – Castrolibero CS – Bad Company

578 Nestore Andrea Talarico Bad Company

Con questa foto ho voluto ritrarre la situazione economica attuale.
Lo scatto parla di colletti bianchi, new economy, cattive compagnie che lucrano sulle nostre vite.

Popularity: 1% [?]

Comments (4)

 

  1. lucy franco scrive:

    dal concetto alla esecuzione : perfetta

  2. Antonio Perrone scrive:

    messaggio di immediata ricezione, molto bella anche la conversione in grigi e la composizione lungo la diagonale. Il fatto che manchi la testa può essere interpretato come la crisi non guardi in faccia nessuno… molto bella complimenti

  3. Domenico Brizio scrive:

    Non so perchè ma la corda alpinistica, o presunta da me tale, non mi porta vicino alle sensazioni auspiscate. Più una pubblicità educata della corda che un cappio.

  4. Fabrizio P. scrive:

    L’idea mi piace, ma dalle tue parole non riesco a trovare una giusta locazione con “…cattive compagnie che lucrano sulle nostre vite…” quindi con il titolo, questo perche’ la persona ha un nodo (legnolo) che da’ la percezione , attraverso la sua materia ,di pesantezza che messa in relazione con la situazione economica ha inevitabilmente un senso, ma arrivare alle cattive compagnie bisognerebbe proiettarsi a grandi fantasie. Interessante invece prendere l’esempio di questa immagine che ha avuto bisogno della “parola” per poter fa arrivare il messaggio dell’autore. Se questa immagine non avesse avuto un titolo, o una prefazione, sarebbe stata libera interpretazione che poteva quindi anche dare la percezione di una traduzione letteraria della frase “un nodo alla gola”. Quindi ribadisco il fatto che ,a aprte le immagini votate alla sola tecnica, estetica, forma, quindi rivolte ad una esclusiva emotivita’, la Fotografia ha bisogno della parola, soprattutto quando si vuole esprimere un concetto, un pensiero.Ciao

Leave a Reply