Gaetano Paraggio – Bellizzi (SA) – Senza titolo

645 Gaetano Paraggio st

Popularity: 1% [?]

Comments (7)

 

  1. Enrico Maddalena scrive:

    E’ un po’ di tempo che questa immagine staziona senza commento alcuno. Non mi sembra bello.
    Gaetano ha fotografato un gregge, ma si è preoccupato di inserire nell’inquadratura il cartellone pubblicitario che reclamizza la nuova apertura di un centro OVS, negozio di abbigliamento. Pecore reali che brucano indifferenti davanti al grosso manifesto. Realtà ed icona che si fondono, sullo schermo del nostro computer in una unica icona. Cosa ha voluto dirci l’autore? Certamente ha voluto sottolineare il contrasto fra un mondo antico (la pastorizia è una delle più antiche attività dell’uomo) ed uno moderno, quello della moda e delle grandi catene. Oltre alla scelta della composizione, del punto di vista, Gaetano ha sfruttato un altro mezzo espressivo, il taglio panoramico. Molti utilizzano passivamente lo standard del 3/4, quello del fotogramma, del sensore e delle carte da stampa, dimenticando che anche le proporzioni fra i lati del rettangolo fanno parte del linguaggio fotografico.
    Giustizia è fatta: anche questa foto ha il suo commento ;-)

  2. gaetano Paraggio scrive:

    Grazie Enrico, hai colto nel segno, la foto parla da sola eed esprime come i mutamenti e le contaminazioni globali che stiamo vivendo non risparmia nessun territorio tanto meno il Vallo del Diano in Campania dove la foto è stata scattata.

  3. Enrico Maddalena scrive:

    “Hai colto nel segno”. Gaetano, facevo tiro con la pistola e me la cavavo bene ;-)

  4. gaetano Paraggio scrive:

    :)

  5. Domenico Brizio scrive:

    La rappresentazione – il contrasto epocale tra il gregge e l’ostentazione pubblicitaria – è stato ben colto. E questo è con evidenza la motivazione allo scatto dell’autore, ben argomentata e disposta, formato compreso. Fore l’omino in bianco è un po’ fuori scena. Però perchè una cornice così appiccicata? quale funzione?

  6. Domenico Brizio scrive:

    La rappresentazione – il contrasto epocale tra il gregge e l’ostentazione pubblicitaria – è stata ben colto. E questa è con evidenza la motivazione allo scatto dell’autore, ben argomentata e disposta, formato compreso. Forse l’omino in bianco è un po’ fuori scena. Però, perchè una cornice così appiccicata? quale funzione?

  7. La cornice è una prova che non ripeterò almeno su questo genere di fotografia…grazie dei commenti!

Leave a Reply