Lucy Franco – Termoli (CB) – Mi ha detto “Molly è finita”

652 Lucy Franco Marty

…mi ha detto “Molly è finita. Ti lascio perchè sei una ragazza leggera ” e tu? io ho ribattuto prontamente: “io sono una ragazza leggera perchè tu sei un uomo pesante.
Cercavo soltanto di bilanciarmi la vita, niente di più.”

Luciana Littizzetto – “col cavolo”

Popularity: 1% [?]

Comments (9)

 

  1. Dario Mariantoni scrive:

    Bella e intrigante questa bi-immagine: due occhi penetranti che ben si addicono alla risposta della ragazza, e poi l’insostenibile leggerezza dell’essere data dall’interno dal velo rosso e sensuale, carico di intimità, che l’uomo non è riuscito a scoprire…

  2. franca catellani scrive:

    avrei preferito niente prefazioni, ma conoscendo l’autrice e la sua bitudine e il suo piacere alla parola scritta………

    gli elementi che vedo non mi fanno certo capire l’abbandono, di coppia ?il soggetto che dice < ti lascio ecc ecc

    …….sei una ragazza leggera ….ironia …..la ragazza è in carne …..ahahah scusa ma …. gli occhi della ragazza sono aggressivi . vi leggo sfida a chi la sta fotografando e a noi che la stiamo guardando . volto pagina e vedo due tacchi in movimento che salgono le scale di legno , un drappo rosso abbandonato sulla ringhiera mo alora ??? è lei che lascia lui ??? mi sembrano buone foto ma non vi leggo il romanzo rosa

  3. lucy franco scrive:

    grazie a tutti

    :) )))))))

  4. Fabio Panzavolta scrive:

    Escludendo la chiave di lettura di Lucy vedo uno sguardo molto severo/arrabbiato quasi in attesa di una risposta e a fianco due tacchi a spillo che salgono una scala con un indumento rosso lasciato cadere.
    Se la prima foto può dare la sensazione di una che si aspetta una risposta o una replica dopo una litigata, la seconda ha tutta l’aria di un invito e possiamo anche immaginare quale.
    Scusami Lucy ma a mio modesto parere non legano a sufficenza.

    Fabio
    Fabio

  5. Roberto Lepore scrive:

    Quello sguardo è un invito.
    Invito che prosegue sulle scale.
    Per arrivare dove?

  6. lucy franco scrive:

    Ragazzi…Freud é uno scolaretto al confronto…moooolto interessante.

    Grazie per l’ attenzione.

  7. Marco Furio Perini scrive:

    La vedo anch’io come un invito… anche se non del tutto rassicurante :) Nella seconda il velo cade, come per dire “seguimi”… Ciao

  8. Domenico Brizio scrive:

    La fotografia di sinistra è intensa e intenso è lo sguardo innaturale, la fotografia collocata a destra è meno intensa. A seconda dell’ambiente culturale in cui sono collocate nello stesso momento possono – ‘insieme’ -suscitare reazioni diverse. Preferisco la fotografia collocata a destra, anche se la post-produzione vorrebbe farmele accettare insieme.

  9. Giuseppe Di Meo scrive:

    Il dittico proposto non svela certezze ed alimenta enigmi.
    Molto piacevole la composizione della foto di destra, mentre dell’altra avrei preferito un taglio più stretto: gli occhi, le labbra serrate e la mano con l’anello al dito avrebbero maggiormente espresso la loro eloquenza.

Leave a Reply