Mario Rossetti – S.Giovanni Valdarno (AR) – Scuola di danza

Cuba – Scuola di danza

Popularity: 1% [?]

Comments (4)

 

  1. Enrico Maddalena scrive:

    Il suonatore, uno strumento, i ballerini: il racconto è completo.
    Una composizione diagonale (un pittore la definirebbe triangolare). Il tempo di posa rapido e gli atteggiamenti dei personaggi ne fanno una immagine statica, effetto forse voluto per far riflettere più che sul movimento, sulla “struttura”, sui componenti dell’evento e sui loro rapporti e finzioni.

  2. Enrico Maddalena scrive:

    funzioni, finzioni è un refuso

  3. valentini antonino scrive:

    La trovo una immagine interessante che ben figurerebbe in un lavoro di più ampio respiro.

  4. Paolo Mangoni scrive:

    L’inquadratura a mio avviso corretta spinge l’attenzione a concentrarsi sui due ballerini in posa, abbracciati e in cui di fondono il bianco e il nero quasi armonicamente. Il movimento congelato sembra molto lento, e che conferisce molta sensualità all’azione, enfatizzata dal dorso nudo e atletico dell’uomo. In primo piano l’immagine sfocata di un ragazzo cubano aiuta a proiettare il lettore, assieme al titolo, nella scena e luogo gografico

Leave a Reply