Piero Puntoni – Pisa – Particolari a Burano

Due “banali” canne fumarie…

Popularity: 1% [?]

Comments (4)

 

  1. Leonardo Siega scrive:

    Piero è un artista concettuale: riassume tutta la realtà ai meri concetti di spazio e tempo. Infatti, attraverso la rappresentazione dei particolari, sa cogliere gli aspetti essenziali delle forme per darne una astrazione che richiama a idee universali, metafisiche. Le sue immagini, pur rappresentando iperrealisticamente ciò che solo pochi sanno vedere, sembrano quadri di un’arte informale di un gusto veramente raffinato sia per la composizione (sempre equilibrata per la distribuzione di masse) sia per i colori.

  2. piero scrive:

    Grazie Leonardo per il tuo commento approfondito e molto, molto attento.
    La forma per me è essenziale perchè seguirne le linee, le sagome, creano percorsi, veri o inventati, che mi conducono a “vedere” sensazioni che vanno oltre la grezza superficialità.

  3. maurizio tieghi scrive:

    la fotografia di una canna fumaria resta una fotografia di una canna fumaria, sarà poi compito di chi cerca di farne una attenta lettura esprimere dei concetti su quello che compare nel riquadro dovuto alla conoscenza del suo autore ma sopratutto dalla storia personale del lettore. personalmente mi riporta a Burano ridipinta a posta per i turisti dotate di fotocamere dove nel menù non è ancora possibile selezionare la funzione “opera concettuale”.

  4. Franca Catellani scrive:

    una immagine formale e minimalista che gioca sui contrasti forti dei colori . La forma a imbuto rovesciato viene spezzata ulteriormente dal freddo colore verde e da quello caloroso arancione .

Leave a Reply